Nelle vicinanze…

Il territorio abruzzese offre molte attrazioni naturali, paesaggistiche ed architettoniche da poter visitare quando sei in vacanza a Rocca di Cambio.

L’AQUILA

     Museo nazionale d’Abruzzo

Uno dei principali poli museali d’Abruzzo è il Museo nazionale d’Abruzzo che abbina a una grande quantità di reperti la cornice del cinquecentesco Forte spagnolo, dove è situato. Il museo, costituitosi dall’unione del Museo civico con il Museo diocesano, è diviso in una sezione archeologica, che comprende i reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi di Amiternum e Peltuinum, una sezione artistica, una sezione di oreficeria e, infine, una piccola sezione di arte contemporanea. Simbolo del museo è lo scheletro di un Archidiskodon Meridionalis Vestinus, un gigantesco animale di epoca preistorica simile a un mammut. All’interno del castello sono inoltre un auditorium e una galleria espositiva. Dopo il terremoto dell’Aquila del 2009 il museo per una gran parte è inaccessibile. Dal dicembre 2015 il museo è stato riaperto presso la sede provvisoria dell’ex mattatoio dell’Aquila in località Borgo Rivera nei pressi della monumentale Fontana delle 99 cannelle.
Basilica di San Bernardino
Costruita alla morte di San Bernardino da Siena (1444) con finanziamenti di Jacopo di Notar Nanni banchiere, con l’intento di custodirne le spoglie, presenta una splendida facciata rinascimentale opera di Nicola Filotesio, forse ispirata al progetto di Michelangelo Buonarroti per la facciata di San Lorenzo a Firenze. Al suo interno, ricostruito dopo il terremoto del 1703 in stile barocco, sono il Mausoleo di M. Pereyra Camponeschi e il Mausoleo di San Bernardino (ambedue capolavori della scultura-architettura tardo quattrocentesca aquilana, opera di Silvestro dell’Aquila). Di notevole interesse l’impianto planimetrico longitudinale a tre navate ad archi a tutto sesto, che all’altezza del la cupola, si dividono, lasciando lo spazio della cupola molto più grande, a impianto ottagonale, e poi il presbiterio, più ristretto, accessibile da arco trionfale, con un monumentale altare marmoreo e con un tabernacolo ritraente il Trionfo di San Bernardino tra Cristo e San Giovanni di Capestrano. Presso la navata centrale si trova il monumentale soffitto ligneo dorato e dipinto, finemente lavorato dal maestro Ferdinando Mosca da Pescocostanzo (1723-27), e sulla controfacciata l’organo ligneo, anch’esso monumentale, intagliato e dorato, opera dei maestri pescolani. La basilica è posta sulla sommità di una monumentale scalinata con nicchie laterali disposte a intervalli regolari, a pochi passi da Corso Vittorio Emanuele II, che conduce alla discesa di via Fortebraccio.ù

     Basilica di Santa Maria di Collemaggio

Basilica romanica, costruita per volere di Pietro da Morrone nel 1288, è stata sede di incoronazione papale ed è sede di un giubileo annuale unico nel suo genere. Nel 1972 è stata sottoposta a un importante restauro con cui si sono eliminate le aggiunte barocche avvenute in seguito al terremoto del 1703 ed è stato riportato alla luce l’originario splendore romanico. Sul lato settentrionale presenta la prima Porta santa costruita al mondo. È considerata uno dei principali esempi di arte romanica della regione, come dimostra la facciata caratterizzata dalle pietre rosse e bianche (originari colori dello stemma aquilano), dai portali tardo romanici a forte strombatura e arco a tutto sesto, e dai rosoni a raggiera con le colonnine finemente lavorate, motivi caratterizzanti delle principali facciate romaniche del centro aquilano. L’interno invece, a tre navate con arcate ogivali, presenta sul pavimento romboidale a bicromia rosso-bianco, tombe di cavalieri e vescovi, oltre a nicchie laterali con affreschi quattrocenteschi di Saturnino Gatti da Tornimparte, e alla cappella laterale dell’altare con il mausoleo di Celestino V (XVI secolo).

GROTTE DI STIFFE

Le grotte di Stiffe sono un complesso di grotte carsiche situate nei pressi di Stiffe, nel territorio del comune di San Demetrio ne’ Vestini (AQ), in Abruzzo, ricomprese all’interno del parco naturale regionale Sirente-Velino. Le grotte — testimonianza di una risorgenza attiva unica in Italia — sono state rese accessibili al pubblico dal 1991 e costituiscono oggi uno dei principali siti naturalistici del territorio aquilano, facendo registrare annualmente oltre 40 000 presenze.

Orario Invernale:
10.30 – 13.00 / 15.00 – 17.30
Ultimo ingresso ore 17.

Orario Estivo:
10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Ultimo ingresso ore 18.

CASTELLO PICCOLOMINI – CELANO

Il Castello Piccolomini è sito nel centro storico di Celano (AQ) e domina la piana del Fucino. Ospita il Museo d’arte sacra della Marsica; gestito dal MiBACT, fa parte del Polo Museale dell’Abruzzo.

ROCCA CALASCIO

Rocca Calascio è una rocca situata in Abruzzo, in provincia dell’Aquila, nel territorio del comune di Calascio, ad un’altitudine di 1460 metri s.l.m, poco sopra il paese. Compresa nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, è conosciuta per la presenza del castello, tra i più elevati d’Italia, e dell’antico borgo medievale sottostante, ancora oggi abitato, considerata uno dei simboli dell’Abruzzo.

PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO – CENTRO VISITA DI PESCASSEROLI

Parco Faunistico:
area attrezzata nella quale è possibile osservare esemplari della principale fauna del Parco. Gli animali ospiti del Centro Visita non sono stati catturati in libertà, ma sono stati trovati feriti o con problemi tali da non consentire loro di vivere allo stato selvatico.
Attualmente sono ospiti del Centro un esemplare di orso marsicano, un cervo, una lontra e due caprioli. Può accadere che, in alcuni periodi dell’anno, troviate delle recinzioni vuote a disposizione di eventuali animali che dovessero aver bisogno di cure.

Giardino appenninico:
Rappresentativo della flora appenninica, mostra le più belle e vistose fioriture del Parco e uno stagno didattico.
Nel giardino sono coltivate specie vegetali tipiche dei vari ambienti del Parco.
Tra gli alberi e gli arbusti vivono in libertà: scoiattoli, picchi, cince, rampichini e fringuelli che hanno colonizzato spontaneamente il giardino.

Orari: Aperto tutti i giorni
.

Festivi e prefestivi e luglio/agosto 10.00-18.30
Altri periodi dell’anno 10.00-17.30

Ingresso: Adulti 6,00 euro

Bambini (da 8 a 14 anni) 4,00 euro
Gruppi (da 11 a 50 persone) 60,00 euro

Via Colli dell’Oro
67032 Pescasseroli (AQ)
Comune: Pescasseroli

Tel. 0863/9113221-9113266
E-mail: centronatura.pescasseroli@parcoabruzzo.it

 

GRAN SASSO

PARCO AVVENTURA – OVINDOLI

Piazzale Dolce Vita

67046 Ovindoli (AQ)

Tel.: +39 351 9522029

info@ovindolifunpark.com

www.ovindolifunpark.com